Qualità ecosostenibile Made in Italy

Cos’è il Cashmere rigenerato?

Il cashmere è da sempre riconosciuto come fibra nobile, materiale ritenuto di lusso per le sue qualità e per il suo costo elevato, data la limitata produzione e l’alta richiesta. Sono però le sue caratteristiche a renderlo unico: Il cashmere è un materiale che mantiene invariata la temperatura corporea, senza irritare la pelle grazie alla sua soffice e calda morbidezza, assorbe sudore ed umidità.

Con questa fibra realizziamo capi d’abbigliamento che hanno una durata molto lunga, tarda e riduce l’effetto “pilling”, e nel tempo diventerà sempre più morbida.

La nostra azienda, la ditta Papini Fratelli e C. si è specializzata nella lavorazione dei materiali pregiati, in particolare del cashmere, conoscendo bene il valore di questo pregiato materiale. Siamo stati tra i primi a pensare in chiave moderna ed ecosostenibile alla rigenerazione di maglie in cashmere usate con l’appellativo di cashmere ricondizionato.

Materiali pregiati per un prodotto di qualità

Materiali pregiati per un prodotto di qualità

Acquistiamo il miglior cashmere in tutto il mondo da molti anni, soprattutto in Stati Uniti ed Europa, sviluppando un rapporto di ricerca continua di miglior qualità con i nostri fornitori. Facendo selezionare a mano i singoli capi, scegliendo solo il cashmere puro 100%. Questo lavoro, genera molti scarti di cashmere 100%, maglie bucate, strappate o molto usurate che vengono scartate, ed è qui che la nostra idea s’incontra con principi della “moda circolare”, e la “rigenerazione del cashmere”.

Il materiale, passa da una cernita fatta a mano dove vengono tolte le impurità e le etichette, e poi, diviso per colore. Successivamente le vecchie magliette vengono sfilacciate attraverso un processo meccanico, fino ad essere riportate alla fibra di cashmere detta “meccanica”. Infine la fibra rigenerata verrà messa in torsione per essere rinforzata, fino a trasformarsi in filati completamente nuovi.

Questo metodo di rigenerazione ci consente non solo di riutilizzare scarti tessili, ridurre sensibilmente la quantità di acqua, di prodotti chimici e pesticidi, andando così a ridurre in maniera importante una serie di costi, riuscendo a realizzare una maglia in puro cashmere accessibile economicamente a tutti. A differenza della fibra nuova, il cashmere rigenerato pur mantenendo tutte le sue qualità, nasce con colori leggermente opachi, e risulta più “rude” al tocco, questo è dovuto alla forte torsione per rendere la fibra più resistente.

Ed è per questo motivo, che insieme alla “meccanica” rigenerata andiamo ad aggiungere una percentuale di fiocco nuovo di puro cashmere, donando al nostro filato più forza, morbidezza e lucentezza dei colori. Nel tempo siamo riusciti a trovare la giusta miscela tra rigenerato e fiocco nuovo, fino ad arrivare ad un risultato unico nel suo genere. Per la realizzazione dei nostri capi ci serviamo di artigiani che vantano esperienza decennale nel settore della maglieria, fedeli alle tradizioni del Made in Italy, che realizzano i nostri capi con il metodo artigianale di tessitura a caduta, onde evitare qualsiasi spreco di materiale. Il nostro obbiettivo è di realizzare una linea di abbigliamento per tutti, che ci faccia conoscere ed apprezzare per la qualità di questa fibra eccezionale.

Il nostro #Cashmere rigenerato♻in 15 secondi “Fatto in Italia da mani italiane” 🇮🇹 #cashmere #madeinitaly #fashionstyle #artigianato #maglieriaitaliana #cashmererigenerato

Pubblicato da Papini Cashmere su Martedì 9 aprile 2019
Cashmere ricondizionato, qualità ecosostenibile